Comune di Sesto al Reghena

Il museo degli uomini e delle donne di buona volontà


Perchè un museo di arte sacra contemporanea?

Nel corso di questi anni, abbiamo raccolto opere provenienti da acquisizioni e donazioni, al fine di realizzare un museo di arte sacra contemporanea regionale, e di lasciare a chi verrà dopo di noi una traccia del nostro tempo, segno di contraddizione, segno di bellezza, segno di speranza.

Oggi, per la prima volta, viene presentata questa "piccola raccolta", con opere di Pippo Altomare, Rudy Barborini, Lidiana Basso, Gianpiero Bertolini, Patrizia Bigarella, Nadia Blarasin, Lorenzo Viscidi Bluer, Francesco Borzani, Silvano Serdino Cildi, Amos Crivellari, Antonio Crivellari, Gianmario De Bettin, Pietro De Campo, Giuliano De Luca, Piero De Martin, Luisa Delle Vedove, Salvatore Dominelli, Claudio Mario Feruglio, Ado Furlanetto, Carlo Fontanella, Laura Grusovin, Gianni Maran, Enzo Marsi, Paola Martinella, Zdravko Milic, Nicola Spezzano, Iacopo Toppazzini, Adriano Velussi, Edda Viler .

Sono tutti operatori d’arte, ma prima ancora donne e uomini di buona volontà, impegnati a scrivere con i colori e le forme, i simboli e i segni, attraverso il loro estro creativo, una nuova pagina di arte sacra contemporanea.

Nel 1999 Giovanni Paolo II scriveva una meravigliosa “Lettera agli Artisti”, esortandoli a non avere paura di andare incontro alla bellezza.

“CON QUESTA LETTERA MI RIVOLGO A VOI, ARTISTI DEL MONDO INTERO, PER CONFERMARVI LA MIA STIMA E PER CONTRIBUIRE AL RIANNODARSI DI UNA PIÙ PROFICUA COOPERAZIONE TRA L'ARTE E LA CHIESA. IL MIO È UN INVITO A RISCOPRIRE LA PROFONDITÀ DELLA DIMENSIONE SPIRITUALE E RELIGIOSA CHE HA CARATTERIZZATO IN OGNI TEMPO L'ARTE NELLE SUE PIÙ NOBILI FORME ESPRESSIVE. E’ IN QUESTA PROSPETTIVA CHE IO FACCIO APPELLO A VOI, ARTISTI DELLA PAROLA SCRITTA E ORALE, DEL TEATRO E DELLA MUSICA, DELLE ARTI PLASTICHE E DELLE PIÙ MODERNE TECNOLOGIE DI COMUNICAZIONE. FACCIO APPELLO SPECIALMENTE A VOI, ARTISTI CRISTIANI: A CIASCUNO VORREI RICORDARE CHE L'ALLEANZA STRETTA DA SEMPRE TRA VANGELO ED ARTE, AL DI LÀ DELLE ESIGENZE FUNZIONALI, IMPLICA L'INVITO A PENETRARE CON INTUIZIONE CREATIVA NEL MISTERO DEL DIO INCARNATO E, AL CONTEMPO, NEL MISTERO DELL'UOMO.”

Si può dire che gli artisti sono la voce di Dio che si manifesta nella bellezza per farsi lievito in ognuno di noi.

E’ l’augurio che rivolgiamo a quanti visiteranno questa esposizione, di entrare in sintonia con il trascendente.

GRAZIE ALLA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA, ALLA PROVINCIA DI PORDENONE, ALLA PARROCCHIA DI SANTA MARIA DI SESTO, ALLA PRO SESTO E AD AURA, ASSOCIAZIONE ARTISTICA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Alcune istantanee della Sala Museale

Conosci gli artisti del Museo:

www.feruglio.it
www.altomare.it
www.borzani.it
www.iacopotoppazzini.com
www.torsa.it/lartista__rudy_barborini.html (Rudy Barborini)
www.bluer.net
www.ex-art.it/artisti/dominelli.htm 
www.paolamartinella.com
www.giannimaran.it
www.nadiablarasin.it
www.grusovin.com
www.galleriademartin.com